Maledetta Primavera: allergia per 12 milioni di italiani

Salute Domani - Aprile 2011

20/04/2011

Nei prossimi giorni, con lo scatenarsi delle graminacee, arriverà il picco massimo della stagione allergica 2011, mentre al Sud l’allergia da polline di parietaria (erba da muro diffusissima soprattutto in Campania) è già iniziata. Sarà davvero una “maledetta primavera” per i circa 12 milioni di italiani che soffrono di allergia respiratoria, provocata cioè da pollini e sostanze volatili (allergeni) che entrano in contatto con l'organismo attraverso l’aria respirata.
Nel periodo di massima impollinazione è dunque opportuno ridurre il contatto con quelle sostanze che, se inalate, possono causare disturbi respiratori, soprattutto rinite e asma, malattie croniche o ricorrenti stagionali, che affliggono oltre 5 milioni di allergici italiani. Proprio per limitare il contatto con le particelle nocive sono stati sviluppati i“filtri” nasali Sanispira: una nuova tecnologia tutta italiana che, realizzata da HSD Europe e ora disponibile in farmacia, ha dimostrato di essere in grado di intrappolare pollini e allergeni, rivelandosi un’arma rivoluzionaria nella prevenzione di allergie e asma.
L’innovativa tecnologia intranasale Sanispira è costituita da una coppia di piccoli tronchi di cono: due piccoli “mini-imbuti” studiati per la cattura delle particelle contenute nell’aria che si respira.
Uno speciale gel biocompatibile, stratificato sulla superficie interna, esercita contemporaneamente un’azione di attrazione delle particelle cariche e di intrappolamento di tutte le particelle presenti nel flusso aereo.
“I risultati clinici sperimentali ottenuti dal professor Gennaro D’Amato con questa nuova tecnologia – commenta il professor Luigi Allegra, Titolare di Malattie dell'Apparato Respiratorio all'Università degli Studi di Milano – sono davvero incoraggianti e candidano Sanispira a diventare un’ottima arma di prevenzione delle allergie respiratorie. I due piccoli tronchi di cono intranasali con l’elicoide contenuto al loro interno hanno dimostrato di essere in grado di catturare ed eliminare materiale particolato aero-contaminante anche di natura allergizzante, proveniente ad esempio da pollini, acari e derivati epidermici. La proprietà di cattura è assicurata da uno speciale gel bio-compatibile che, stratificato sulla superficie interna dei ‘filtri’ nasali, è capace di attrarre per carica elettrostatica gli allergeni e di invischiarli grazie alla sua elevata viscosità.

Scarica il file allegato « Torna alle news